Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

Cronaca

Anche un sacerdote leva la sua voce a difesa del Paolo Dettori.

“Occorre ribellarsi e manifestare forte il proprio dissenso anche al solo pensiero che il Paolo Dettori di Tempio possa essere penalizzato e limitato nelle su funzioni.” A affermarlo e scriverlo in un suo “comunicato-testimonianza”, è don Luciano Brozzu, già vice parroco della Cattedrale di Tempio ed attualmente parroco di Sedini e Bulzi che per due volte, fra novembre e dicembre, è stato ricoverato nella struttura tempiese per un delicato intervento chirurgico alla corde vocali. “I giorni di degenza nell’ospedale di Tempio, scrive il prete, mi hanno immediatamente messo di fronte all’altissima professionalità e competenza  di tutto il personale medico e paramedico. Non soltanto dal punto di vista sanitario ma anche per la profonda umanità e attenzione che ho potuto riscontrare in ciascun operatore.  Tramite La Nuova, vorrei ringraziare: dottor Bozzo, dottor Salis, la dottoressa Lai, il dottor Fancello, il dottor Bertetto, la dottoressa Melis e l’intera componente paramedica. Da loro, prosegue il sacerdote, io e tutti gli altri degenti, abbiamo ricevuto in dono, oltre le cure attente, ciò che guarisce ancor prima delle terapie: la vicinanza ed il sostegno umano continuo. Rimarco, scrive don Luciano Brozzu, la necessità assoluta che tutti si impegnino alla salvaguardia ed alla valorizzazione del Paolo Dettori in tutte le sue eccellenze professionali ed umane che ne hanno sempre fatto un punto di riferimento irrinunciabile. Fattori che nessuno può permettersi di mettere in discussione”. Dal sacerdote l’augurio “che il senso di responsabilità prevalga in chi è preposto a programmare la Sanità nei territori dell’alta Gallura e dell’Anglona che non possono essere lasciati ai margini di un settore come quello sanitario, vitale per ciascun individuo”. (a.m.)

Related posts
AttualitàCronaca

Centro Trasfusionale del Dettori: un “dejà vu”

AttualitàCronaca

Scandalo al Centro Trasfusionale

AttualitàCronaca

Rimodernamento dell’Impianto di Trattamento dei Rifiuti di Parapinta

AttualitàCronaca

Incidente stradale alle porte della città

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *