Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

AttualitàCronaca

Uscidda festeggiato a Luras per lo scampato pericolo

Alessandro Uscidda, l’escursionista lurese disperso mercoledì 9 gennaio, sul  monte Limbara, è tornato nella sua casa di Luras dove è stato accolto dal calore della famiglia e dei suoi paesani che per l’intera giornata di giovedì, dopo essere stato dimesso dal Paolo Dettori, hanno voluto felicitarsi con lui per lo scampato pericolo.

La moglie, Maria Domenica Zaccagni, ha dichiarato: “Alessandro sta bene. Si sta godendo la famiglia e sta ricevendo oltre che  le visite dei paesani anche le telefonate dei tantissimi amici che lo conoscono. Davvero un grazie di cuore a tutti. Ancora una volta ringrazia commossa la poderosa macchina dei soccorsi pubblici e privati entrata in azione a tutti i livelli subito dopo l’allarme della sua scomparsa sul Limbara.”

A far scattare l’allarme, mercoledì pomeriggio, era stato lo stesso escursionista. Appassionato della montagna, gran camminatore, sorpreso, sulle pendici del Limbara, in località Lu Salpenti, da una improvvisa bufera di acqua e neve, scoppiata intorno alle 13,30, che gli impediva praticamente di capire, anche, in quale punto esatto della montagna si trovasse.

A complicare le cose si era aggiunto lo spegnimento del telefonino, con il quale però aveva lanciato la richiesta di aiuto alla Forestale.

Immediata la macchina dei soccorsi. Giunta, ai piedi della montagna. con l’intervento di un autofurgone dell’unità di crisi della Prefettura, attrezzato di dotazioni adeguate alla circostanza.

Sul posto hanno operato: Polizia, Carabinieri, Forestali, Vigili del fuoco, volontari e amici del disperso. Ben coordinati e divisi per gruppi e per zone, sono stati guinzagliati sulle stradine del Limbara.

Un gruppo di amici ha ritrovato l’uomo, poco dopo le tre del mattino, in una grotta in cui si era rifugiato.

Related posts
AttualitàCronaca

Olbia: Rom brucia rifiuti pericolosi

AttualitàCronaca

Arzachena: rinascita del centro col Piano strategico

AttualitàCronaca

La Maddalena: 19 lavoratori in nero, 7 denunciatI

AttualitàCronaca

Alghero: rapina in un noto bar del centro

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *