Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

AttualitàCronacaPolitica

Tempio Libera: Amministrazione Comunale assente per il Tribunale

Il gruppo consiliare Tempio Libera di Antonio Balata e Monica Liguori bolla come “manovre di basso profilo” il tentativo di taluni di addebitare le problematiche della Giustizia in Gallura al fatto che il Tribunale sia fisicamente a Tempio. Nel contempo, però, mettono pesantemente sotto accusa Biancareddu e la sua giunta. Il motivo è l’assenza totale di iniziative serie e di attenzione verso una struttura che per la città è vitale sotto molteplici aspetti.

“Alla luce dei più recenti articoli apparsi sui quotidiani relativamente alle condizioni del Tribunale di Tempio, scrivono Balata e Liguori, denunciamo la totale assenza sull’argomento del sindaco e della sua giunta. Forse Biancareddu e compagni non si sono ancora resi conto che è in atto una manovra di basso profilo. Portata avanti da parte di taluni che si fanno portatori di verità assolute. Affermando che i mali della giustizia in Gallura sono da ascrivere al fatto che il Tribunale è a Tempio”.

Non volendo considerare, costoro, che la collocazione decentrata di Olbia, come più volte ampiamente ed incontestabilmente dimostrato, creerebbe un danno maggiore agli utenti attraverso strade che altro non sono che mulattiere. Subendo anche un danno economico ed un disagio personale di non poco conto. Inoltre, si parla di utenti che dovrebbero giungere ad Olbia da tutte le parti della Gallura.

Dovere di intervenire dell’Amministrazione

“Il sindaco di Tempio, prosegue ancora il comunicato di Tempio Libera, ha il dovere di intervenire su questo argomento. Rilevante per il territorio gallurese tanto quanto lo è la situazione della sanità. Considerato che la questione giustizia riguarda non solo Tempio e i tempiesi, ma l’intera Gallura”.

Antonio Balata e Monica Liguori, non sono nuovi a richiami del genere. L’ultimo loro intervento, rimasto peraltro inascoltato da parte dell’ Amministrazione Tempiese, era stato fatto il 19 ottobre scorso quando con un altro comunicato avevano espresso la loro grande preoccupazione per le condizioni della Giustizia in Gallura. “Non solo a causa dalla carenza di personale e dei problemi logistici del palazzo ma anche per l’indifferenza dell’Amministrazione. Inerte e totalmente indifferente alla problematica come se quel palazzo non appartenesse alla città”.

Related posts
Attualità

Per le donne mastectomizzate bracciali elastico-compressivi inaccessibili

Attualità

Le minoranze consiliari spronano la giunta con diverse interrogazioni.

Attualità

Cambio al vertice dei Commissariati di Pubblica Sicurezza di Olbia e Porto Cervo

Attualità

Approvato primo lotto funzionale nel compendio Pischinaccia- Rinagghju.

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *