Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

Attualità

La Città sottoposta a maquillage

Dopo le baldorie di un grande Carnevale, che ha animato per sei giorni e sei notti la città e soprattutto il suo centro storico, una bella e gradita sorpresa è arrivata dal gestore del servizio di igiene urbana, Ambiente Italia Econord. Un esercito di suoi operatori, guidati dal responsabile Roberto Canopoli, dall’indomani della fine della manifestazione e per quattro giorni di seguito, hanno passato a setaccio, con idranti, detersivi, scope, “soffioni” per i coriandoli e potenti macchine aspiratrici, non soltanto le vie principali, Corso Matteotti, Piazza Italia, Via Roma superiore e Via Gramsci, dove i figuranti sono transitati lanciando quintali di coriandoli, ma anche tutte le vie adiacenti, trasformate dall’inciviltà di alcuni e dalle esigenze di altri, in latrine a cielo aperto o discariche di tutto.

Strade sporche e mondezza dopo Carnevale

Un fenomeno non nuovo per la nostra città. Che deve pagare dazio, evidentemente, per le migliaia di persone che quotidianamente arrivano a Tempio per le sfilate e per gli intrattenimenti danzanti. Sino all’anno scorso il problema della strade sporche e della mondezza disseminata ovunque. Era argomento di critica e in qualche rione storico, come quello di Sant’Antonio o della zona Mercato, anche di proteste veementi dei residenti. Impossibilitati non solo ad uscire di casa ma persino ad aprire le finestre, tanto era il tanfo delle urine o l’odore di cibo abbandonato.

La soddisfazione dei cittadini

Quest’anno, invece, l’opera di pulizia, ben programmata ed avviata subito dopo l’evento con personale volenteroso dotato di macchinari moderni adatti alla bisogna, è stata a dir poco egregia. La gente, in generale, ma soprattutto gli abitanti del centro storico, hanno molto gradito l’iniziativa. Forse hanno, anche, apprezzato un tantino di più quel carnevale che per alcuni era diventato, dal punto di vista igienico, una bestia nera.

Il commento dell’Assessore Quargnenti

Soddisfatto ovviamente anche Francesco Quargnenti, assessore competente che, come è sua abitudine, ha segito personalmente l’andamento dei lavori controllando che non ci fossero defaillance. “Sono soddisfatto del lavoro svolto, dice, ed ho apprezzato molto anche la dedizione del personale di Ambiente Italia. Posso comunque assicurare che la pulizia così eseguita non sarà un fatto episodico ma sarà mia cura incrementare ulteriormente in tutta la città. Con l’augurio di una maggiore civiltà anche da parte dei cittadini”.

Related posts
Attualità

Paratissima arriva a Tempio e trasforma i suoi palazzi

AttualitàAvvisi

Disservizi Abbanoa per Tempio e comuni limitrofi

Attualità

Celebrato domenica 28 luglio il 36 esimo anniversario della strage di Curragghja

Attualità

Replica Unione dei Comuni Alta Gallura a Cooperativa Tramuntana

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *