Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

AttualitàCronacaGiovani

Gli studenti visitano l’Ecoimpianto di Parapinta

Lodevole iniziativa del Presidente dell’Unione dei Comuni Alta Gallura, Nicola Muzzu, che avvicina la scuola a realtà importanti del Territorio Gallurese.

Ecoimpianto

Oltre duecento alunni, fra Istituti superiori, Scuola media e primarie cittadine, coinvolti per due giorni in una visita guidata all’Ecoimpianto. Situato sulla statale 127 all’ingresso delle città, in località Parapinta. L’iniziativa che aveva lo scopo “di far scoprire ai ragazzi il lato B dell’impianto come scrive un comunicato”, si deve all’Unione dei Comuni Alta Gallura, (presieduta dal sindaco di Aggius, Nicola Muzzu, appena insediato). Ma anche ad Ecoimpianti che ha sottoscritto recentemente un contratto importante per l’avvio dei lavori che prevedono l’ottimizzazione funzionale della sezione di raffinazione del compost.

Educazione al Riciclo

Gli alunni coinvolti, accompagnati nella visita dai tecnici del settore e da comunicatori, sono stati guidati all’interno dell’impianto. Dove hanno avuto la possibilità di vedere dove finiscono i rifiuti raccolti quotidianamente, casa per casa, dagli operatori. E soprattutto come prosegue, successivamente, l’avvio verso il riciclo. Alla  visita è seguita quindi una lezione pratica, con un’analisi merceologica, sulla corretta differenziazione dei rifiuti. Che ha visto pienamente coinvolti gli studenti in vere e proprie attività di verifica e di approfondimento delle tematiche del riciclo.

Le Scuole

Nella prima giornata sono state coinvolte nell’iniziativa: l’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “Don Gaviso Pes” di Tempio, l’Istituto Professionale Industria e Artigianato di Calangianus e l’Istituto Tecnico Industriale di Tempio. Nella seconda giornata, invece, ad essere coinvolti  sono stati gli alunni delle prime e seconde classi della  Scuola secondaria “Grazia Deledda” e la Primaria delle Scuole elementari di San Giuseppe.

Nicola Muzzu

Soddisfatto dell’iniziativa e dei suoi risultati il presidente Nicola Muzzu. “Quella messa in atto dagli operatori comunicativi, ha detto è stata un’esperienza originale e positiva che ha coinvolto centinaia di ragazzi sui temi della raccolta, del  riutilizzo e riciclo dei rifiuti. L’obiettivo è quello di motivare le future generazioni ad assumere comportamenti corretti nei riguardi delle risorse della terra, trasferendo le buone pratiche all’interno dei contesti familiari. Tale iniziativa, dice ancora il presidente, vuole mettere l’accento anche sulla volontà dell’azienda di aprire le porte ai cittadini ed operare all’insegna della massima trasparenza. Iniziativa sicuramente da replicare ampliandola anche ad altri cittadini ”.

Related posts
AttualitàEventi

Rete Europea sul Mercato del Lavoro a Tempio

AttualitàEventiGiovani

Oktobeer Fest a Tempio

AttualitàCulturaEventiGiovani

Fidali del '75 all’opera per raccogliere fondi

AttualitàAvvisi

Iniziano i colloqui per assunzioni nel Servizio Civile

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *