Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

AttualitàCronacaPolitica

Biancareddu: dieci giorni di proroga per le dimissioni

Severi rilievi delle due minoranze.

Il Consiglio comunale ha deliberato all’unanimità; dopo due severi interventi delle minoranze; di accertare in via definitiva “le condizioni di incompatibilità alla carica di sindaco di Andrea Biancareddu, eletto consigliere regionale”; e di concedergli altri dieci giorni di tempo, per rimuovere lo stato di incompatibilità. Decidere cioè se fare il Sindaco di Tempio o il Consigliere Regionale, (forse assessore).

Antonio Addis

La riunione, durata poco meno di 15 minuti, ivi  compresa la conta iniziale che ha visto presenti 13 consiglieri,(otto della maggioranza e i cinque delle minoranze), è stata caratterizzata, dopo la lettura del provvedimento che concede altri dieci giorni di tempo a Biancareddu, dagli interventi molto forti di Antonio Addis, capogruppo di Ripensare Tempio e di Antonio Balata, capogruppo di Tempio Libera.

Decisioni Farloche

“Il nostro sindaco, ha detto Antonio Addis, ha deciso ancora una volta di non decidere, obbligando il Consiglio ad un’altra seduta: per “decidere” fra dieci giorni “una decisione già ampiamente decisa”!  Un atteggiamento irresponsabile della maggioranza, prosegue Antonio Addis, asservita ad una persona che fa esclusivamente i propri interessi. Ha fatto di tutto per essere eletto consigliere regionale, ma non lascia la poltrona di sindaco”.

Libere Elezioni

“Non si dimette e non consente che la città vada a nuove e libere elezioni come vorrebbero le regole della democrazia. In questo modo, dice ancora Antonio Addis, si vuole regalare, ad un membro della Giunta, con ogni probabilità il vice sindaco Gianni Addis, non scelto dagli elettori e neanche consigliere più votato, di traghettare l’Amministrazione Comunale fino alla scadenza naturale. Si vuole far rimanere in piedi cioè, una maggioranza di fatto inesistente che sta portando la città nel baratro. Come è stato dimostrato inequivocabilmente  nell’ultimo Consiglio comunale quando è stato approvato frettolosamente un bilancio, anonimo e incolore, dopo oltre un’ora di attesa sull’orario, e per la presenza di un provvidenziale Biancareddu che in effetti sarebbe già dovuto essere decaduto”. Ripensare Tempio chiede al segretario comunale se gli atti sottoscritti da un sindaco dopo la dichiarazione  di  incompatibilità, siano da ritenere validi.

Antonio Balata

Non meno duro e severo l’intervento di Antonio Balata che critica duramente “l’attaccamento alle poltrone di Biancareddu incurante di tutto. Si tratta, dice Antonio Balata, di un comportamento deleterio  per Tempio che praticamente, nonostante i gravissimi problemi insoluti, sarà guidata, per alcuni mesi ancora , da una giunta priva di maggioranza”.

Related posts
AttualitàEventi

Rete Europea sul Mercato del Lavoro a Tempio

AttualitàEventiGiovani

Oktobeer Fest a Tempio

AttualitàCulturaEventiGiovani

Fidali del '75 all’opera per raccogliere fondi

AttualitàAvvisi

Iniziano i colloqui per assunzioni nel Servizio Civile

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *