Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

Attualità

Giovedì 6 giugno il Vescovo Sanguineti inaugura a Tempio Cittadella della Carità.

Emporio alimentare della Carità e Boutique della Solidarietà trasferiti nei locali del Seminario in Viale Don Sturzo

All’interno anche il Centro di ascolto, il Centro Anti Usura e lo Sportello del Micro Credito.

La scelta apprezzata dalla gente per la riservatezza dei luoghi.

Dopo l’apertura della prima “Cittadella della Carità”, inaugurata qualche anno fa ad Olbia, da Monsignor Sebastiano Sanguinetti, Vescovo di Tempio-Ampurias, il Presule annuncia l’apertura, di una nuova “Città della Carità” anche a Tempio. Dove, peraltro, già dal 2 dicembre del 2015, era stato avviato al numero 22 della Circonvallazione San Giuseppe, (secondo esempio in Sardegna dopo Iglesias), un Emporio alimentare della Carità cui era seguita subito dopo, l’apertura, poco distante della Boutique della Solidarietà. Dove i meno abbienti, debitamente registrati alla Caritas in piena sintonia con i Servizi sociali del Comune, potevano attingere in piena libertà ed autonomia, per le necessità delle loro famiglie. Non soltanto per quanto concerneva i generi alimentari ma anche  per il loro abbigliamento.

Unificazione dei servizi. Ora, per decisione del Vescovo, i due punti sono stati unificati  e da giovedì 6 giugno, giornata dell’inaugurazione, funzioneranno nel piano seminterrato del Seminario al n. 46 di Viale Don Sturzo assieme ad altri servizi. Dislocati all’interno del Complesso decentrati rispetto al traffico intenso di Circonvallazione San Giuseppe e quindi anche molto più riservati. “Fortemente voluta dal Vescovo Sanguinetti, scrive un comunicato, la Cittadella avrà un’unica sede di circa 300 mq restaurata per l’occasione”. Ci sarà un emporio, con la Boutique della solidarietà ed un altro per la distribuzione degli alimenti. La struttura ospiterà anche  il Centro di Ascolto, quello Anti Usura ed infine lo sportello dedicato al Micro Credito.

Riservatezza. “Abbiamo unito in un unica sede tutti i nostri servizi, spiega il Diacono Domenico Ruzzittu,  (Direttore della Caritas della Diocesi Tempio Ampurias),per renderli più funzionali e per dare più  riservatezza ai nostri utenti che già soffrono per la loro condizione”.

Miglioramento dei Servizi. La nuova dislocazione, fra le altre cose, consentirà sicuramente una migliore  esposizione della merce dando così più possibilità di scelta. Scelta che, per quanto concerne l’abbigliamento, per esempio, sarà arricchita ulteriormente dall’ultima donazione delle Fiamme Gialle di Olbia che in accordo con la Procura della Repubblica di Tempio e con il Sostituto Procuratore della Repubblica, Dottoressa Nadia La Femina, hanno individuato, proprio nella persona del Vescovo e nella Caritas diocesana, i soggetti cui consegnare oltre settemila capi di falsi filati pregiati sequestrati in una operazione.

Giovedì 6 inaugurazione. La cerimonia di inaugurazione avrà luogo giovedì 6 giugno alle ore 19, con la benedizione dei locali impartita dal Vescovo alla presenza dei Volontari di Tempio e della zona pastorale, dei Sacerdoti e delle autorità territoriali.

Related posts
Attualità

Un apicultore tempiese aggredito dalla sue api

Attualità

Sequestrati dalla Finanza di Olbia 7 Kg di cocaina per oltre un milione di euro

Attualità

“Gruppo Città di Tempio” pronto al 36 esimo Incontro internazionale del folclore d Isa Bionda

Attualità

Mario Nieddu assessore regionale alla Sanità ispeziona il Paolo Dettori

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *