Segui la diretta STREAMING del canale digitale 217

Attualità

Un Chirurgo motociclista, sostituisce a domicilio la Peg alla 92 enne di Tempio

La donna non poteva essere spostata in alcun modo. Aveva appreso del caso dalla Nuova.

L’Assl di Olbia sempre più latitante.

Il chirurgo era in vcanze sulla nostra Isola con un gruppo di altri motociclisti

La 92 enne di Tempio che da tempo chiedeva inutilmente all’Assl di Olbia un intervento per la sostituzione della Peg a causa del deterioramento della guarnizione attorno al foro di ingresso sullo stomaco, ieri è stata operata nella sua abitazione da un chirurgo laziale che sta visitando la Sardegna assieme ad una comitiva di motociclisti.

Paziende Adi. La circostanza è stata riferita da una delle figlie della signora, persona molto conosciuta e stimata in città per la sua professione, che, qualche giorno fa, non ricevendo risposta alcuna dalla Asl di Olbia, aveva segnalato a La Nuova lo stato in cui da tempo versava sua madre. Paziente Adi, (Assistenza Domiciliare Integrata), intrasportabile, portatrice, fra gli altri presìdi medici, (catetere ed  apparecchio per l’ossigeno), anche di Peg.  

Il racconto di una figlia. “Lunedì, scrive la donna, amici motociclisti di Tempio che si trovavano in gita nel centro della Sardegna, assieme ad una comitiva di altri motociclisti continentali che visitavano l’Isola, sono venuti a conoscenza, tramite la Nuova, della vicenda di nostra madre. Fra i motociclisti era presente anche un chirurgo laziale che dopo avere mostrato le sue credenziali e dopo avere appreso che la donna era una paziente Adi, (cioè intrasportabile), si è dichiarato disponibile a giungere gratuitamente a Tempio ed eseguire l’intervento richiesto. Cosa facilitata dall’appartenenza all’Adi che consente alla famiglia del paziente di avere tutte le dotazioni del caso: disinfettanti, teli, guanti e grembiuli sterili, mascherine e quant’altro. L’intervento è stato eseguito alla perfezione e mia madre ne ha ricavato immediatamente un beneficio”. Scontati ovviamente i ringraziamenti al chirurgo ed ai centauri tempiesi che, “nonostante fossero in gita di piacere, non hanno esitato ad interrompere il loro viaggio, per aiutare nostra madre che per loro era una perfetta sconosciuta.

L’ Assl in un’altro mondo. Subito dopo l’intervento, per ironia della sorte, racconta ancora la figlia della 92enne, è arrivata anche una telefonata dell’Assl di Olbia con la quale l’anonimo telefonista, rispondendo alla nostra richiesta scritta di diverso tempo fa, ci informava che le sostituzioni della Peg, (previa prenotazione), vengono eseguite al Giovanni Paolo II nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì. Ignorando volutamente che nostra madre è una paziente Adi in stato di non trasportabilità.”

Ringraziamenti. La lettera si chiude con un grandissimo grazie al chirurgo laziale ed ai motociclisti continentali e sardi che hanno preso a cuore il caso della donna tempiese.

Related posts
AttualitàEventi

Rete Europea sul Mercato del Lavoro a Tempio

AttualitàEventiGiovani

Oktobeer Fest a Tempio

AttualitàCulturaEventiGiovani

Fidali del '75 all’opera per raccogliere fondi

AttualitàAvvisi

Iniziano i colloqui per assunzioni nel Servizio Civile

Vuoi collaborare con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *